CRO-MAGNON ABITAVA AI BALZI ROSSI

CRO-MAGNON ABITAVA AI BALZI ROSSI

Ai Balzi Rossi, proprio all’estremità della riviera ligure di Ponente, a pochi passi dal confine francese presso il valico Ponte San Ludovico, sul versante a strapiombo sul mare si aprono gli ingressi del complesso delle caverne dei Balzi Rossi. Il nome deriva dal colore delle pareti di calcare che a causa della presenza di minerali di ferro ossidati appaiono rossastre. Il complesso è composto da numerose grotte e ripari. A più riprese è stato luogo di abitazione e frequentazione da parte dei nostri antenati e oggi rappresenta uno dei maggiori siti in Europa con testimonianze preistoriche.

La grotta del Principe ha restituito alla luce un frammento di osso appartenente ad una donna adulta pre-neandertaliana che camminava con stazione eretta, uno dei frammenti umani più antichi rinvenuti in Italia. Nella Barma Grande è stata invece ritrovata la Triplice sepoltura: scheletri di un adulto, di un giovane e di un fanciullo appartenenti alla razza Cro-Magnon. Sono possibili tour guidati della durata di circa due ore, la visita al museo etnografico  e infine, perché no se fosse estate un bagno nella piccola spiaggetta dei Balzi Rossi.

Condividi sui social:
Itinerari Artigiani è realizzato da Confartigianato Liguria
Via Assarotti, 7/9 16122 Genova - Italy
P.iva 01738960994
© Confartigianato Liguria 2017