News

Fiori di fuoco

Fiori di fuoco

A Rapallo si spara in onore della Madonna di Montallegro da oltre duecento anni, dall'1 al 3 luglio


Era il 2 luglio del 1557 quando, a mezzogiorno in punto, a Giovanni Chichizola, contadino della borgata di Canevale, vide una luce intensa, seguita da una maestosa matrona. Così apparve la Madonna sulle alture di Montallegro di Rapallo. Per ricordare questa Apparizione, cui i rapallesi e i liguri sono molto devoti, si suonano ogni anno le campane della città e dal 1779 si sparano fuochi artificiali e colpi di mortaretti.

Sono i famosi Sestieri della città a occuparsi della sparate, che vengono effettuate nella serata clou di mercoledì 3 luglio, quando si svolge la processione della Madonna. Ma già lunedì 1 e martedì 2 luglio, Cappelletta, Cerisola, Borzoli, Seglio, San Michele e Costaguta, si dividono il palcoscenico di fronte al lungomare. Il programma prevede per lunedì 1 e martedì 2 luglio lo spettacolo dei fuochi d’artificio dalle 22.30. Da non perdere martedì 2 anche i fuochi a giorno delle 12. Mercoledì 3, alle 21, parte la processione, con le sparate dei Sestieri.  Alle 22.30 è in programma uno dei momenti più attesi dagli appassionati: l’incendio del castello, cui segue la grandiosa battaglia pirotecnica finale dopo le 23. Per le tre serate è prevedibile un assalto di turisti e curiosi. 
Nella notte tra mercoledì 3 e giovedì 4 Luglio, in occasione dei festeggiamenti, con il contributo della Regione Liguria, verranno effettuati due treni straordinari da e per La Spezia, uno in arrivo a Rapallo alle ore 19.40 ed uno in partenza da Rapalllo alle ore 1.00.
 
Info www.comune.rapallo.ge.it

Condividi sui social:
Itinerari Artigiani è realizzato da Confartigianato Liguria
Via Assarotti, 7/9 16122 Genova - Italy
P.iva 01738960994
© Confartigianato Liguria 2017