News

Il museo dell'orologio si prepara all'invasione digitale

Il museo dell'orologio si prepara all'invasione digitale

Iniziative in tutta la Liguria per promuovere il patrimonio culturale italiano attraverso i social media


Armatevi di smartphone, videocamere e macchine fotografiche perché sarà un’invasione senza precedenti quella che tutta Italia si appresta a vivere da sabato 20 a domenica 28 aprile. Se possedete  un profilo sui principali social network potrete partecipare alle Invasioni Digitali.  L’obiettivo è quello di diffondere la cultura dell’utilizzo di internet e dei social media per la promozione e diffusione del patrimonio culturale italiano. Saranno otto i musei liguri protagonisti di questa pacifica invasione: Museo dell’orologio da Torre G.B. Bergallo di Tovo S. Giacomo; Centro storico di Dolceacqua; Museo etnografico `Giovanni Podenzana´ di La Spezia, Galata Museo del mare, Genova, Fortezza del Priamar di Savona; Chiesa medievale di San Lorenzo, Varigotti; Giardini Hanbury, Ventimiglia e il Museo del Risorgimento di Genova.

Qualche esempio? Appuntamento sabato 20 aprile alle ore 21 presso il Museo dell’orologio da Torre G.B. Bergallo con un concerto di chitarra classica dei maestri Pino Briasco e Riccardo Pampararo..

Il progetto è  ideato da Fabrizio Todisco in collaborazione con la Rete di travel blogger italiani, Officina turistica e l’Associazione nazionale piccoli musei.  Per aderire al manifesto, partecipare ad una o più iniziative in programma e dare il proprio contributo via Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest o Youtube, info sul sito: dove c’è anche il programma dettagliato e aggiornato.

Condividi sui social:
Itinerari Artigiani è realizzato da Confartigianato Liguria
Via Assarotti, 7/9 16122 Genova - Italy
P.iva 01738960994
© Confartigianato Liguria 2017