News

Frecce Tricolori e non solo…

Frecce Tricolori e non solo…

Sguardo al cielo a Loano per le piroette delle Frecce Tricolori, a Sanremo tutti in barca con "Vela e sapori"e a Castelnuovo Magra tante bollicine con “Benvenuto Vermentino”


Questo week end di maggio ci aspettano tre appuntamenti diversi che attraversano la Liguria dalla Riviera dei Fiori passando per quella delle Palme e arrivando fino in provincia di La Spezia: rispettivamente “Vela e sapori”, “Air Show” e “Benvenuto Vermentino”.

Piroette continue, picchiate e poi salite, rotazioni da capogiro: non sono rondini sono le “Frecce Tricolori”. Tutti con gli occhi rivolti in alto il 18 maggio pronti per uno spettacolo che tinge il cielo di verde, bianco e rosso: colori che esprimono un’identità, quella italiana, che non va dimenticata. L'Air Show della Pattuglia Acrobatica Nazionale non è solo un’esibizione che emoziona per la sua spettacolarità ma che ci unisce in quanto italiani. I caccia sono in aeroporto a Villanova d’Albenga già venerdì 16 e il 17 si fanno sentire in aria con le esercitazioni per essere perfettamente preparati per volare nel cielo di Loano il 18. La cornice di questo scorcio di Riviera della Palme ospita per la prima volta le “Frecce Tricolori”: i suoi paesaggi spaziano dalla lunga spiaggia sabbiosa sulla costa al colle del Costino Monte Carmelo dove, in posizione dominante, il Castello Doria sovrasta l'antico Borgo Medioevale. Quest’unica giornata dà alla Liguria la possibilità di ammirare le acrobazie di cui è capace la “PAN” e permette ai numerosi turisti e appassionati di approfittarne anche per una visita alla cittadina: fare un bagno in mare o perdersi per gli intrecci dei vicoli del centro storico visitando le tante botteghe artigiane. Ci sono quelle del vetro come Schegge e Scaglie dove trovate dall’oggettistica in vetro a composizioni per la casa e Pandora specializzata nella vetrofusione a forno; quelle della ceramica come Terrae con ceramiche e porcellane dipinte a mano secondo la grande tradizione europea del “terzo fuoco” dove gli oggetti vengono fatti cuocere tre volte, infine quelle del ferro come Roncallo Pierluigi le cui lavorazioni in ferro battuto, realizzate rigorosamente seguendo gli antichi metodi, decorano molti luoghi caratteristici del centro. Dopo il successo dell’edizione precedente ad Andora l’Air Show è molto atteso a Loano per ripetere o superare l’affluenza dell’anno precedente!

Dal cielo al mare e dalle “palme” ai “fiori” con “Vela e sapori”: una regata molto particolare organizzata dallo Yacht Club Sanremo, in collaborazione con lo Yacht Club Aregai. Gli equipaggi sono impegnati su due fronti: la cucina (i “sapori”) e la navigazione (la “vela”). Una sfida doppia perché non vince solo il miglior timoniere ma anche chi dimostra contemporaneamente ottime abilità culinarie. I cuochi, anche se professionisti, si trovano in condizioni non certo semplici: spiattellare in una cucina di bordo con pochi strumenti e mantenendo l’equilibrio durante le manovre. Il luogo dell’imbarco è il porto turistico di Marina degli Aregai situato tra Imperia e Sanremo e il percorso attraversa l’omonimo Golfo. I piatti preparati dai cuochi vengono valutati da una giuria di professionisti: in bocca al lupo al miglior chef di bordo! Due giornate, 17 e 18 maggio, che uniscono l’emozione di navigare al piacere della buona tavola, con una cornice, quella del mare cristallino e lo sfondo della città di Sanremo, in grado di rendere ancora più appagante la regata. Una volta approdati sulla terra ferma chi vuole fermarsi per visitare una bellissima parte di Liguria può passare la notte presso la Locanda Le Macine del Confluente, immersa nel verde della valle Argentina a solo 8 km da Sanremo e dalle sue spiagge ma anche da quelle di Arma di Taggia e, per chi preferisce l’entroterra, alla stessa distanza, si incontrano i famosi borghi medioevali di Taggia, Badalucco, Montalto Ligure e Triora.

Spostiamoci a Levante in provincia della Spezia per un appuntamento che ci fa stare con i piedi per terra: né cielo né mare ma le “bollicine” potrebbero dare alla testa… Infatti, il principale protagonista della quinta edizione di “Benvenuto Vermentino”, dal 16 al 19 maggio, è il vino. Più di 100 etichette di Vermentino proveniente dalla Liguria ma anche da Sardegna, Toscana e Corsica esposte nei bellissimi palazzi signorili settecenteschi nel centro storico di Castelnuovo Magra. I proprietari hanno aperto queste dimore storiche ed eleganti ai turisti permettendo di sorseggiare un vino unico all’interno di location dalla nobile bellezza. Altra novità di quest’anno è la visita al Museo multimediale del Vermentino: le aziende, i produttori e i territori si presentano attraverso dei video. Non mancano le degustazioni dei prodotti locali accompagnate da laboratori del gusto, wine tasting e convegni tematici. Le visite guidate sono dei veri trekking all’interno dei vigneti. Si ripete anche in questa edizione la Rassegna di Olio che ha una cornice suggestiva quanto le dimore signorili: il Castello dei Vescovi di Luni. Gli stand oltre all’olio extravergine d’oliva del territorio offrono anche altri prodotti tipici locali come miele, prosciutto Castelnovese, Lardo di Colonnata, formaggi e salumi della Val di Vara.

Buona scelta!

Condividi sui social:
Itinerari Artigiani è realizzato da Confartigianato Liguria
Via Assarotti, 7/9 16122 Genova - Italy
P.iva 01738960994
© Confartigianato Liguria 2017