News

WorldSkills, gare ma non solo: gli artigiani liguri “chiamano” i ragazzi in azienda

WorldSkills, gare ma non solo: gli artigiani liguri “chiamano” i ragazzi in azienda

Successo per Un giorno da Artigiano e WorldSkills Italy e Liguria a Orientamenti 2018: nel corso delle sfide gli imprenditori giurati hanno potuto apprezzare le capacità dei ragazzi, tanto da offrire loro delle esperienze nelle loro aziende.


Un vero successo, quello dell'artigianato ligure a Orientamenti 2018, il salone della scuola, dell’orientamento e del lavoro, che si è chiuso ieri ai Magazzini del Cotone a Genova, con numeri da record. Nell'area promossa da Confartigianato Liguria, realizzata con il sostegno di Regione Liguria e Alfa, si sono alternate sfide di WorldSkills Italy e Liguria e laboratori di mestiere con Un giorno da Artigiano. Arte orafa, ceramica, grafica e tessuti, gli studenti in visita al salone si sono cimentati con passione, interesse e applicazione nelle varie lavorazioni, per una semplice esperienza di mestiere, ma spinta dal desiderio di provare in prima persona la realizzazione di un prodotto artigianale. Ceramiche Il Tornesino, Emme Immagine, GG ArteCeramica Pegli, Mimì e Cocò, e OgiGioielli, sono state le imprese che hanno animato lo spazio e realizzato i laboratori. Nella nuova filosofia di Orientamenti 2018, allargata anche ad aree esterne dei Magazzini del Cotone, i ragazzi hanno potuto vivere un’esperienza professionale anche nei laboratori artigiani del centro storico di Genova: dalle lavorazioni in pelle di Andrea B., ai gioielli di Gismondi Atelier; dai gelati del Capriccio e Cremeria delle Erbe alla moda di Carla Quaglia, Mimi e Coco e Ge Camicie; dalla Bottega artigiana del Vetro alle ceramiche di Ilaria Traverso.

«Il grande successo delle WorldSkills Italy e Liguria conferma ancora una volta che il percorso intrapreso da Orientamenti è quello giusto – ha dichiarato Ilaria Cavo, assessore alla Scuola e Formazione di Regione Liguria – creare un canale diretto che durante la manifestazione consenta ai ragazzi di interagire con le aziende e di poter sperimentare un primo approccio vero con una professione è senz'altro la via da seguire per creare più posti di lavoro e fornire alle imprese dei ragazzi formati correttamente e consapevoli di cosa significhi avviarsi ad un'esperienza lavorativa. Per questo le WorldSkills non sono semplicemente delle sfide ludiche, ma un utilissimo strumento che può generare risultati concreti sia per chi il lavoro lo sta cercando, sia per le aziende che cercano manodopera formata adeguatamente e hanno bisogno di risposte immediate. Credo che in questo scenario il Salone giochi un ruolo sempre più fondamentale».

Grande partecipazione e impegno da parte dei giovani “apprendisti”, con l’emozione di competere di fronte a una giuria di expert selezionati nelle gare di WorldSkills Liguria e Italy, dove si sono avvicendati cinque mestieri: per la Grafica si sono messi alla prova i ragazzi delle scuole Cfp E. Fassicomo-Scuola Grafica Genovese e l'Istituto Mazzini Da Vinci di Savona, giudicati dagli expert Matteo Aicardi, Fabrizio Fazzari e Wolfgang J. Toechterle.

Gli studenti di Valbormida Formazione, istituto alberghiero Marco Polo e scuola alberghiera Città di Lavagna sono stati impegnati nella prova di Sala sotto gli occhi attenti di Walter Bramezza, Patrizia Pilotto, Anna Arado, Marco Fiore, Gabriele Grassano, Francesco De Pau e Stefania Simonetti.

Per la prova di Pasticceria, gli expert Nadia Gherardi e Cristina Bossi hanno giudicato i ragazzi dell'istituto alberghiero Nino Bergese di Genova e della scuola alberghiera Città di Lavagna.

Le ragazze del Duchessa di Galliera si sono cimentate nella prova di Moda, gara nazionale, davanti alle expert Nicoletta Cuzzupè, Serena Cardillo, Beatrice Zappa e Gloria Lerso.

Infine, per la prova di Edilizia, a giudicare gli studenti di Esseg (Ente scuola e sicurezza in edilizia) sono stati Vito Mangano, Michele Galante e Sergio Pitto.

I vincitori: per il servizio di Sala sono Francesca Rocca, Jozua Brasoveanu, Nicole Cinardo, Simone Mozzi, Martina Passerini e Lorenzo Chiarello.

Per la prova di Grafica: Roberto Annaloro, Francesca Vernazza, Sara Manassero e Matteo Muscol.

Per la prova di Edilizia, Daniele Lombardo, Volobymyr Zharkovskyi, Christian Galota, Miky Signaroldi ed Eric Djerri.

Per la gara di Pasticceria si tratta di Elena Rivolta, Bruna Travo, Damiano Macchiavello e Aurora Cadile.

Infine, per la prova di Sartoria, hanno vinto Guya Farigu, Crystal Goglia, Chiara Anfiteatro, Nicole Bautista, Gaia Bertagnini e Chiara Gabrini.

Non si è trattato semplicemente di esperienze e competizioni fini a se stesse: «WorldSkills non è solo una gara tra ragazzi – spiega Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato Liguria – ma rappresenta anche un'opportunità di incontro tra il mondo dell'istruzione, della formazione e del lavoro, che può sfociare in qualcosa di ancora più concreto». A testimoniarlo, l'interesse degli imprenditori liguri che, calati nel ruolo di giurati, hanno potuto apprezzare le capacità dei ragazzi, dichiarandosi così disponibili a ospitarli nelle proprie aziende.

E così le ragazze del Duchessa di Galliera vivranno un'esperienza nei laboratori e atelier di moda di Carla Quaglia Maglieria e Cachemire, a Savona e Genova, grazie alla disponibilità della presidente di giuria Beatrice Zappa. Anche i ragazzi provenienti dalle scuole edili liguri avranno la possibilità di entrare in un'impresa artigiana del settore, per un'esperienza formativa e lavorativa offerta da Vito Mangano, presidente regionale di Confartigianato e degli expert della prova di edilizia. Cristina Bossi, della pasticceria Enea e presidente di giuria, offrirà invece l'opportunità agli studenti liguri che, con marzapane, cioccolato e torte, hanno deliziato olfatto e palato dei presenti nell'area di gara. Anche Fabrizio Fazzari, presidente di giuria per la Sagep editori di Genova, si è dichiarato disponibile a ospitare in stage la vincitrice della prova di grafica.

Share on social:
Itinerari Artigiani è realizzato da Confartigianato Liguria
Via Assarotti, 7/9 16122 Genova - Italy
P.iva 01738960994
© Confartigianato Liguria 2017